Via Filippo Meda, 183, 00157 Roma RM
9.00-13.00 / 15.00-19.30

Canzoni matrimonio: tutte le hit da ballare

20 Dicembre 2020
Home / Blog / Canzoni matrimonio: tutte le hit da ballare




Il fotografo è stato scelto, il ristorante è stato prenotato, le partecipazioni sono state scritte, l’auto per la sposa è stata noleggiata (a proposito, avete già esplorato il parco macchine di Ghisu?), i testimoni hanno già garantito il proprio sì. C’è solo un ultimo aspetto da prendere in considerazione per l’organizzazione di un matrimonio perfetto: le canzoni giuste per il ricevimento. Una festa divertente e memorabile non può essere considerata tale se non ci sono delle hit da ballare: la musica è una componente indispensabile per qualsiasi party.

Le canzoni più divertenti

Ovviamente le possibilità di scelta sono infinite, e tutto dipende dal mood che si vuole imprimere al party. Per scatenarsi, per esempio, si potrebbe optare per Kiss, di Prince: è un brano del 1990, ma di certo non dimostra tutti i suoi anni.

Con questo pezzo in sottofondo, tutti gli invitati avranno voglia di alzarsi da tavola e iniziare a scatenarsi. Per il momento del brindisi, invece, non c’è niente di meglio di una hit di Pink intitolata Raise your glass: insomma, in alto i calici, per augurare tutto il bene possibile agli sposi e auspicare che possano trascorrere il resto della propria vita insieme.

I pezzi d’altri tempi

Per decidere quali sono le migliori hit musicali per il matrimonio è necessario tenere conto, tra l’altro, dell’età media degli invitati. Nel caso in cui molti dei presenti abbiano già passato da un pezzo gli anta, per esempio, si può osare con brani che vanno un po’ indietro nel tempo, ideali per suscitare un moto di nostalgia ma anche per far scatenare grandi e piccini.

Risale al 1978, cioè a più di 40 anni fa, September degli Earth Wind and Fire: casca a fagiolo per delle nozze organizzate a settembre, ma anche nel resto dell’anno il brano è perfetto per chi ama o vuol far conoscere il groove tipico di quel periodo.

Un salto al cinema

Sempre al 1978 risale un altro must per un matrimonio: You’re the one that I want, la canzone che viene interpretata in Grease da John Travolta e Olivia Newton-John. Si tratta di una pellicola cult abbinata a una colonna sonora che, a sua volta, è cult. Anche in questo caso sarà difficile rimanere seduti al proprio posto non appena la musica partirà. In coppia o da soli, gli invitati non vedranno l’ora di trasformare il ristorante in una spinta da ballo.
Gli altri brani da non perdere

È molto più recente la canzone Feel it still, di Portugal. The man, uscita tre anni fa: il genere alternative indie è in grado di coinvolgere tutte le generazioni, dai più giovani ai più maturi, grazie al suo ritmo intrigante. You make my dreams degli Hall & Oates, invece, è ideale per finire negli anni ’80, grazie a un mix di tastiere elettroniche che sono sinonimo di vivacità e allegria: proprio quello che ci vuole per diffondere il buon umore ed evitare che il ricevimento assuma un tono romantico fin troppo smielato.
Scatenarsi sulla pista da ballo

Ma visto che si sta parlando di hit da ballare, non ci si può dimenticare di un grande classico come Can’t stop the feeling, cantata da Justin Timberlake, mentre per una sensazione caliente, perfetta per un ricevimento estivo, non c’è niente di più appropriato di Taki Taki, interpretata da DJ Snake con Cardi B, Ozuna e Selena Gomez. Dal sound latino alla electronic dance con Just Dance, brano del 2008 di Lady Gaga. Insomma, di pezzi da suonare a tutto volume ce ne sono davvero un sacco: che la festa abbia inizio.
Parco Auto
Scegli l'auto necessaria per il tuo evento e ordina subito con un clic
Made on
Tilda